Hotel Sollievo: è aperto davvero nonostante i divieti. E si può pure cenare

Ci siamo finti interessati a voler passare un bel pomeriggio in piscina, consci che non avrebbe risposto a delle domande dirette se ci fossimo presentati come giornalisti, cosa che avevamo già provato a fare. La telefonata

Dpcm, restrizioni, Coronavirus, quarantena, dispositivi di protezione personale, quante di queste formule e di questi termini non avevamo mai usato prima dell’avvento della Pandemia che rischia di cambiare per sempre le nostre abitudini.

Hotel Sollievo 

Restrizioni che sono chiare. Quindi appare davvero inusuale che per l’ennesima domenica da quando il 21 febbraio si è affacciato drammaticamente il Covid 19, un albergo, l’Hotel Sollievo di Montegrotto Terme, sia il solo, sembra di poter dire, che continua imperterrito lo svolgimento delle sue attività. Con tanto di possibilità di acceder alla piscina, farsi fare una visita medica dal responsabile sanitario, addirittura potere pranzare, o cenare, a bordo piscina. «Da un semplice toast a un pasto completo, compreso di primo e secondo», fa sapere il titolare che abbiamo contattato al telefono. Ci siamo finti interessati a voler passare un bel pomeriggio in piscina, consci che non avrebbe risposto a delle domande dirette se ci fossimo presentati come giornalisti, cosa che avevamo già provato a fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono state tantissime anche quest’oggi le segnalazioni arrivateci in barba alle disposizioni che impediscono questo tipo di attività. L’Hotel Sollievo non è la prima volta che finisce agli onori della cronaca da quando è cominciato il periodo delle restrizioni dovute dalla pandemia. Il Prefetto, Renato Franceschelli, su segnalazione della polizia locale di Montegrotto Terme coordinata dal comandante Maurizio Cavatton, ha già disposto ben due volte la sospensione delle attività dopo aver riscontrato irregolarità nella gestione dell’Hotel: persone in piscina senza dispositivi di protezione e incuranti della distanza di sicurezza. Che si possa poi anche magiare e sostenere una visita medica per potere risultare idonei a beneficiare dei servizi offerti dall’hotel pare incredibile. Senza dimenticare che ci si può pure alloggiare, quindi dormire. E’ tutto regolare? Si può fare davvero? Le regole non sono uguali per tutti? Immaginiamo ci sarà chi saprà rispondere a queste domande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

  • Clienti nel magazzino per sniffare cocaina tra una portata e l'altra: ristoratore in manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento