I.cer. online® conquista l’expo-training di Milano

Il sistema di identificazione certa usato dall’Istituto nazionale telematico di Battaglia Terme per garantire qualità e sicurezza all’e-learning riscuote grandi successi al primo evento fieristico italiano dedicato al mondo della formazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

"Chi era? Ero io? Ma poteva anche essere un altro! Chiunque poteva essere, quello lì!" . Con queste parole Pirandello, nel suo romanzo Uno, nessuno e centomila, esprimeva il dramma della disgregazione dell'io. Per l'uomo moderno la realtà non è unica e oggettiva. Per l'uomo moderno l'identità è multipla, anzi, è una non-identità, perché essere tanti se stessi in realtà è come essere nessuno.

Il termine identità rimanda etimologicamente all'idea di uguaglianza. L'intera esistenza, le relazioni con gli altri e la graduale consapevolezza di sé si fondano sul riconoscimento di caratteri distintivi che definiscono gli oggetti, le persone, i concetti. L'individuo ha bisogno, per non sentirsi annichilito, per evitare l'isolamento sociale, di sapere che le cose sono quelle che sono, che ogni cosa ha un nome, un corpo, una funzione.

L'avvento delle nuove tecnologie dell'informazione ha più che mai reso problematico il processo di identificazione personale su cui si basano attività umane indispensabili, come la comunicazione, il lavoro e la formazione. Ogni abilità che richiede l'utilizzo e lo sviluppo di risorse individuali deve poter rispondere ad esigenze di autocertificazione: è questo il discrimine tra la serietà professionale e l'inganno. Tanto più nel mondo virtuale, in cui l'identità perde fissità e fisicità.

Oggi è possibile studiare e aggiornarsi online dando, o ricevendo, garanzie sulla persona fisica che siede di fronte ad un anonimo personal computer a casa o in ufficio. La rivoluzione della Fad (formazione a distanza) si deve all'innovativo sistema I.CER. online®, brevettato proprio per sfuggire ai rischi dello scambio (o del furto) d'identità e poter così attribuire in modo certo i crediti formativi.

All'Expo-Training (che si è tenuta a Milano il 30 novembre e il 1 dicembre scorso) questo strumento tanto ingegnoso quanto intrinsecamente etico ha catturato facilmente l'attenzione di visitatori ed espositori. A presentarlo era l'Istituto Nazionale Telematico di Battaglia Terme (PD), il primo ente di formazione in Italia ad aver aderito al sistema I.CER. online® per garantire qualità e sicurezza all'attività di e-learning. Le numerose proposte di collaborazione ricevute dall'Istituto lasciano ben sperare nella diffusione dell'autenticazione certa degli utenti nell'ambito della FAD. Per uno cyberspazio sempre più sicuro, operativo, socialmente e culturalmente identitario.

 

Torna su
PadovaOggi è in caricamento