Cronaca

Pasticceri padovani, Biasetto-Luni Scoppia la polemica al talent show

Nella prima puntata di "Il più grande pasticcere", andata in onda martedì sera su Rai2, la decisione del giudice di eliminare il giovane figlio d'arte non è stata ben digerita. Soprattutto dai clienti dell'"Estense"

Da sinistra Luigi Biasetto e Francesco Luni (fonte Facebook)

Due pasticcerie padovane tra le più rinomate della città del Santo. Due scuole diverse. Due filosofie diverse. Padova è stata al centro del piccolo schermo nella prima puntata del talent "Il più grande pasticcere", andata in onda martedì su Rai2. A tenere banco è stata la discussione tra il maestro Luigi Biasetto, campione del mondo e giudice, e l'allievo Francesco Luni, della pasticceria "Estense" di via Forcellini.

PAZIENTINA. Il guidice Biasetto ha eliminato il giovane Luni a causa della "pazientina", dolce tipico padovano. Decisione che non è stata ben accolta dal giovane, soprattutto perché la torta proposta è il cavallo di battaglia dei "Luni". "Io ho portato la tradizione, ma forse qui si cerca l’innovazione -  ha spiegato il concorrente - io ho portato l’onestà e la genuinità nella preparazione, rispettando tempi ed utilizzando l’attrezzatura a disposizione, ma forse qui queste cose non sono importanti, poichè per la torta non ha usato la farina di mais".

CLIENTI. La messa in onda del programma è indietro rispetto alle registrazioni che sono state fatte quest'estate. Dopo la puntata, la clientela della pasticceria "Estense" si è schierata in difesa del ragazzo, lasciando svariati commenti sulla pagina Facebook, frecciatine mirate al pasticcere dirimpettaio (la pasticceria è a Ponte Corvo) Biasetto.

LA POLEMICA SOCIAL. Ecco alcuni messaggi apparsi sui social: "Di' a Biasetto che si vada a vedere il Veneto in cucina del 1869 e la farina di mais non esiste. Comunque a me personalmente la sua pasticceria, che ho conosciuto a Bruxelles, fa schifo, senza anima e gusto"; oppure "Biasetto fly down. Hai infierito gratuitamente su un tuo compaesano. Avevi paura che un padovano fosse più bravo di te?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasticceri padovani, Biasetto-Luni Scoppia la polemica al talent show

PadovaOggi è in caricamento