menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'immagine scelta da Nordesteuropa.it per la mobilitazione: la scienziata Ilaria Capua al centro di un gruppo di giovani ricercatrici

L'immagine scelta da Nordesteuropa.it per la mobilitazione: la scienziata Ilaria Capua al centro di un gruppo di giovani ricercatrici

Ilaria Capua, appello Nordesteuropa: "Non sprechiamo i nostri talenti"

Mobilitazione sui social network per evitare la fuga di uno dei "cervelli" di eccellenza della ricerca padovana, la virologa di fama internazionale alla quale viene negato il trasferimento nei nuovi laboratori della Torre della Ricerca di Padova

Una pagina Facebook dedicata e appelli via Twitter per scongiurare la fuga di uno dei "cervelli" di eccellenza della ricerca padovana, la virologa di fama internazionale Ilaria Capua, alla quale l'Istituto zooprofilattico delle Venezie con sede a Legnaro dove attualmente dirige il dipartimento di Scienze biomediche comparate rifiuta il "trasloco" nei nuovi laboratori della Torre della Speranza della fondazione Città della Speranza in zona industriale a Padova.

IL FATTO: NEGATO IL TRASFERIMENTO ALLA TORRE DELLA RICERCA

LA MOBILITAZIONE. Contro questo rifiuto si è già mobilitato nei giorni scorsi per primo il governatore veneto Luca Zaia, da sempre sostenitore e ammiratore delle capacità e dei risultati scientifici della ricercatrice, che ha promesso di dare battaglia affinchè la Capua possa trasferirsi sulla Torre della Ricerca per potenziare la sua attività, una destinazione scontata e naturale per il presidente della Regione che ricorda che da 2 anni se ne parla. Ora, oltre a Zaia, anche la rivista mensile Nordesteuropa.it ha deciso di mobilitarsi lanciando un appello nazionale sui social network dal titolo "Non sprechiamo i nostri talenti" per raccogliere firme a sostegno della ricercatrice che da oltre due anni chiede di fare ricerca in Italia potenziando la sua attività con nuovi laboratori.

Ecco il testo dell’appello:

"La vicenda di Ilaria Capua e del blocco dell'insediamento del suo staff in un'area dove le sue ricerche possano svilupparsi è drammaticamente emblematica delle difficoltà che ha il nostro Paese a valorizzare i suoi talenti. In tanti, troppi casi, le eccellenze anzichè essere premiate e favorite vengono paralizzate da questioni burocratiche, inefficienza, piccole invidie personali. Anche nell'operoso Nordest questo accade creando una situazione che favorisce la fuga dei cervelli e la dispersione di patrimoni enormi di intelligenze e competenze. Pensiamo che sia il momento di dire basta! Non possiamo più permetterci, soprattutto in un momento di crisi economica acuta, che situazioni come quella che sta riguardando la ricercatrice padovana possano ripetersi. Manda il tuo messaggio per esprimere la propria solidarietà a Ilaria Capua e al suo gruppo di lavoro per affermare la volontà di voltare pagina. Ci sono migliaia di talenti che possono contribuire alla ripresa del Paese. LANCIAMO LA NOSTRA SFIDA: PER TRATTENERE I RICERCATORI ITALIANI E PER UN SISTEMA CHE PREMI IL MERITO"

I CONTATTI. Via mail: redazione@nordesteuropa.it, Twitter @nordesteuropa,
www.facebook.com/talentisprecozero, www.facebook.com/nordesteuropa.it
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento