menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Integrazione (immagine da internet)

Integrazione (immagine da internet)

Incontri per immigrati, promuovere il dialogo tra italiani e stranieri

Un ciclo di sette appuntamenti formativi a Padova per 25 "nuovi italiani" appartenenti alle diverse comunità presenti in città. Lo scopo è favorire l'inclusione tra tutti i cittadini, senza violarne l'identità culturale

Al via il 17 gennaio nella sala consiliare quartiere 2 dell’Arcella (in via Curzola, 15) il ciclo di sette incontri formativi per immigrati promossi dall'associazione delle piccole e medie industrie Confapi Padova, da MigraMente, dai Lions club della terza circoscrizione e, infine, dai Leo club del distretto 108 TA3. Ogni sabato i venticinque prescelti dall’associazione MigraMente saranno impegnati a conoscere e approfondire tutto ciò che riguarda il nostro Paese. Dalle leggi alla storia, dalla sicurezza all’istruzione, il progetto vede in cattedra docenti e figure autorevoli del territorio per poi concludersi il 28 febbraio e la serata finale, aperta a tutti, si terrà martedì 3 marzo nell’hotel Alexander di Abano.

MANTENERE LA PROPRIA IDENTITÀ INSIEME. “L’obiettivo del progetto, che abbiamo chiamato “A Padova, i nuovi italiani”, è quello di creare una maggiore familiarità degli immigrati con il contesto d’arrivo - sottolinea il governatore dei Lions club del distretto 108 TA3 Mario Marsullo - Allo stesso tempo, puntiamo anche a stimolare l’apertura al dialogo della popolazione padovana con quella straniera. Il progetto prevede lo sviluppo di azioni che favoriscano il processo di inclusione dei cittadini immigrati per concretizzare quei percorsi di cittadinanza attiva che consentano la comprensione e il rispetto della legge e delle consuetudini del contesto di arrivo, facilitando il processo di adattamento, pur nel mantenimento della propria peculiarità e identità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento