rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca Vescovana

Tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù e prostituzione di minori: arrestato a Vescovana

Era ricercato dal 2006. La polizia autostradale di Rovigo, domenica, ha fermato per un controllo un'Audi A4 con targa bulgara in A13, scoprendo a bordo il ricercato

Riduzione di esseri umani in schiavitù, immigrazione clandestina e prostituzione minorile. Sono i reati per i quali un 43enne romeno risulta ricercato dal lontano 2006. Latitante per 10 anni, su di lui gravava un cumulo pene per un totale di un anno e due mesi da scontare in carcere. La polizia autostradale di Rovigo lo ha intercettato domenica scorsa in A13, all'altezza di Vescovana.

I FATTI. Si trovava a bordo di un'Audi A4 con targa bulgara, in compagnia di un altro romeno, di 27 anni. La polizia li ha fermati per un controllo, scoprendo che il meno giovane era, appunto, un ricercato. Nei confronti dello straniero sono scattate le manette, ma non è finita qui. Ulteriori indagini hanno permesso di accertare che il veicolo, italiano, era stato acquistato con denaro falso e poi immatricolato in Bulgaria, così da poter circolare liberamente sul territorio nazionale, senza incorrere in multe per eccesso di velocità. L'auto sarà restituita ai proprietari legittimi, a Siena, visto che l'acquisto è avvenuto tramite atti falsi e di fatto si è trattato, quindi, di un'appropriazione indebita.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù e prostituzione di minori: arrestato a Vescovana

PadovaOggi è in caricamento