Limena, inaugura la nuova sede del Distretto Sanitario e della Croce Verde Padova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Cerimonia di inaugurazione sabato 2 dicembre alle 10.30 per l’edificio in via Verdi a Limena che ospita il Distretto Sanitario e la nuova sede della Croce Verde.

LE NOVITÀ.

“L’intervento, è costato circa 400mila euro, soldi ricavati dalla monetizzazione di oneri secondari e da risorse di bilancio. I lavori, iniziati nel dicembre 2016, si sono conclusi entro i tempi stabiliti e sono durati meno di un anno - commenta il sindaco Giuseppe Costa - ora abbiamo una struttura in grado di ospitare tutti i servizi attuali, tra cui la Medicina Integrata di Gruppo, con i suoi otto medici supportati da un team di cinque infermieri e sette assistenti di studio, ma anche di offrirne di nuovi in futuro. Non solo. Abbiamo realizzato gli spazi necessari per ospitare la sede distaccata del servizio della Croce Verde Padova grazie ad una variante al progetto approvata nel corso dell’estate scorsa. A questo scopo è stato ricavato un locale con servizio igienico e uno stallo coperto per lo stazionamento di una ambulanza. Infine, è stato completamente riqualificato l'immobile preesistente, con la messa a norma degli impianti, nuovi sistemi di riscaldamento e raffrescamento, nuovi infissi e illuminazione, nuovi arredi e la pittura dei locali. Tutto questo nell’ottica di offrire spazi comodi e ampi non solo agli operatori, ma anche all’utenza”.

MOLE DI LAVORO IN CRESCITA.

“Il vecchio edificio non era in grado di rispondere alle esigenze in crescita degli operatori e dei cittadini, in particolare con il decollo del servizio di Medicina Integrata di Gruppo - spiega il vicesindaco Cristina Turetta - Basti pensare che l'affluenza al front office è di circa 130/150 persone al giorno, cui si aggiungono le telefonate, le mail e le richieste nel box. Dagli infermieri vengono svolte circa quaranta prestazioni giornaliere oltre alle eventuali urgenze e il punto prelievi effettua 45/50 prelievi al giorno. Servizi che d’ora in poi saranno svolti in uno spazio più adeguato”.

L'INAUGURAZIONE.

Il distretto sanitario è a disposizione dei cittadini dalle 8 alle 20 dal lunedì al venerdì. Sabato dalle 8 alle 10 per le urgenze. Alla cerimonia di inaugurazione saranno presenti oltre agli amministratori del comune di Limena, i medici del Gruppo Medicina Integrata, il personale del Distretto Sanitario, il comandante dei carabinieri di Limena Vincenzo Folliero e rappresentanti della ditta Sergio e Andrea Vittadello di Limena e delle cooperative Il Portico Gruppo Polis e Anthesys, il cui personale lavora al distretto. Sono stati invitati il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, l’assessore alla Sanità Luca Coletto e il consigliere Luciano Sandonà, il cenatore Antonio De Poli, il presidente della Provincia Enoch Soranzo, i sindaci di Campodoro, Villafranca, Piazzola sul Brenta, Vigodarzere e Campo San Martino; il direttore area sociale e sanità della Regione Domenico Mantoan, il direttore generale Ulss6 Euganea Domenico Scibetta, il direttore Servizi Socio Sanitari Ulss 6 Daniela Carraro; il responsabile Distretto N.1 Fabio Verlato, il direttore Suem 118 Andrea Spagna; il presidente Croce Verde Carlo Bermone e la vicepresidente Antonella Falconi.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento