menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendi a Curtarolo e a Fontaniva Un intossicato e un ustionato grave

Sabato mattina, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Monte Cengio e in via Risorgimento. Nel primo caso, una persona ha riportato gravi lesioni ed è stata ricoverata d'urgenza in ospedale in condizioni critiche

Un disgraziato incidente mentre stava armeggiando con dell'alcol per accendere una stufa. Un uomo di 86 anni è stato trasportato in ospedale in gravi condizioni, sabato mattina, a seguito di un incendio divampato, alle 10, in via Monte Cengio a Pieve di Curtarolo. La vampata lo ha investito in pieno, alle braccia e al torace. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, per domare le fiamme, e il personale sanitario del Suem 118, per soccorrere il ferito, che ha riportato pesanti ustioni. Le sue condizioni sono critiche. Al momento è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale civile di Padova, al reparto Grandi ustioni, dove versa in pericolo di vita. Sul posto i carabinieri di Gazzo per i rilievi di rito.

A FONTANIVA. Un altro incendio, sempre sabato mattina, verso le 10.40, è scoppiato a Fontaniva, all'interno di un'abitazione in via Risorgimento. Un 30enne, residente a Carmignano di Brenta, ma lì domiciliato, è rimasto intossicato ed è stato trasportato all'ospedale civile di Cittadella per accertamenti. I pompieri hanno messo in sicurezza la casa e domato le fiamme, che, generate da un mozzicone di sigaretta lasciato inavvertitamente acceso, hanno interessato le coperte e il materasso di una camera da letto al piano terra dell'immobile. Sul posto i carabinieri della stazione di San Martino di Lupari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento