Fontaniva, capofamiglia incendia casa per uccidere moglie e figli: arrestato

In manette con l'accusa di tentato omicidio plurimo un 47enne albanese, in lite con la coniuge per i debiti contratti giocando a videopoker. Le fiamme hanno completamente distrutto lo stabile, ma nessuno è rimasto ferito

Ha cosparso di benzina la cucina del piano terra della propria abitazione, appiccando il fuoco e allontanandosi dall’immobile. L'obiettivo? Liberarsi di tutti i familiari presenti al piano superiore. Autore del sanguinario piano messo in atto ieri sera è Shyqyri M., un 47enne albanese residente a Fontaniva.

TUTTI SALVI. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito grazie al tempestivo intervento del figlio che, accorgendosi dell’incendio, ha allertato gli altri parenti e chiamato i soccorsi. Le fiamme, che hanno distrutto completamente lo stabile, sono state domate dai vigili del fuoco di Cittadella. I danni riportati non sono coperti assicurazione.

M. Shyqyri-2IL VIZIO DEL VIDEOPOKER. Il responsabile è stato subito arrestato, in flagranza, dai carabinieri della compagnia di Cittadella. Attualmente si trova nel carcere Due Palazzi di Padova, a disposizione dell'autorità giudiziaria, di fronte alla quale dovrà rispondere delle accuse di incendio doloso e tentato omicidio plurimo aggravato. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo, prima di appiccare il fuoco alla casa aveva avuto una violenta lite con la moglie, scaturita per via dei numerosi debiti derivanti dal vizio del gioco coi videopoker.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Tragedia in serata: uomo azzannato dai suoi rottweiler viene trovato senza vita dalla compagna

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

  • Dormiva in un camper a Monselice una ricercata su cui pendeva una condanna a 10 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento