menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abano Terme, piromane manda in fumo la Befana prima del tempo

Il rogo della "vecia" è andato in onda con ore di anticipo lunedì per mano di qualcuno che ha appiccato il fuoco al falò allestito in piazza Mercato per chiudere le festività natalizie. Fermato un uomo

Spettacolo del falò dell'Epifania rovinato, lunedì pomeriggio, in piazza Mercato ad Abano Terme.

ROGO ANZITEMPO. Come riferito da alcuni testimoni, un uomo di mezza età avrebbe scavalcato le transenne che cingevano la "vecia", allestita con stracci e bancali di legno e il cui rogo avrebbe dovuto concludere in bellezza come da tradizione i festeggiamenti natalizi del comune aponense, per poi appiccare il fuoco intorno alle 14.30, ore e ore in anticipo rispetto alla scadenza fissata per le 18.

FERMATO UN UOMO. Il presunto piromane, indicato da alcuni testimoni, è stato fermato e ascoltato dalle forze dell'ordine locali intervenute sul posto assieme ai vigili del fuoco per domare in sicurezza le fiamme. L'uomo, di mezza età e già noto in paese e seguito dai servizi sociali, è stato rilasciato, ma indagini sono tutt'ora in corso per stabile eventuali responsabilità nell'accaduto. Racimolato qualche altro pezzo di legno e paglia, un mini falò è stato comunque improvvisato per garantire un momento di ritrovo per la comunità locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento