A fuoco la casa di due anziani: provano a spegnere l'incendio, poi si arrendono

Una stanza è completamente bruciata, il resto dell'abitazione invaso dal fumo. Ora l'appartamento è stato dichiarato non abitabile e la coppia dovrà arrangiarsi alla meglio

La camera da letto completamente bruciata, la casa non più abitabile. É pesante il bilancio del rogo che ha investito l'abitazione di due anziani a San Martino di Lupari nella tarda mattinata di lunedì 5 novembre.

L'allarme

A rendersi conto delle fiamme sono stati proprio i due coniugi, allertati dal denso fumo nero che verso mezzogiorno ha cominciato a propagarsi nelle stanze della loro abitazione in via Bardella. Il 72enne ha provato a spegnere da solo il principio di incendio, ma ha ben presto capito di avere bisogno di aiuto. Prima che la situazione degenerasse, insieme alla moglie ha chiamato i vigili del fuoco ed è uscito in strada.

Brutte notizie

A intervenire sono stati i pompieri di Cittadella, che hanno circoscritto e spento le fiamme, partite con tutta probabilità da un corto circuito nella camera da letto, l'unica stanza a rimanere gravemente compromessa. Le altre, anche se invase dal fumo, non sono state lambite dal rogo. Tuttavia le notizie per la coppia non sono buone: l'abitazione è stata scrupolosamente controllata e dichiarata agibile, ma non abitabile, quindi per il momento dovranno trovare un'altra sistemazione. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di San Martino di Lupari, per ascoltare le testimonianze e accertare le cause dell'incendio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento