menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio in alloggio a Piombino Dese, rogo nel fienile a Brugine

Due gli interventi dei pompieri nella notte tra venerdì e sabato. Il primo innescato dal tubo in poggiolo della stufa a pellet in uso a una famiglia di sei persone. Il secondo da un corto circuito di una plafoniera

Notte di Halloween di intenso lavoro, tra venerdì e sabato, per i vigili del fuoco di Padova, impegnati nello spegnimento di due incendi a Piombino Dese e a Brugine.

ROGO DALLA STUFA A PELLET. Il primo all'1.20 in via Albere, ai danni di un appartamento al piano terra di una palazzina composta da 6 unità, di proprietà di un 44enne nigeriano. Il rogo è divampato sul poggiolo esterno della cucina dove si trova il tubo di scarico della stufa a pellet, che era in funzione, interessando delle bombole di gas, lasciate aperte, e gli infissi in legno della cucina. Al momento dell’incendio, all’interno dell’abitazione vi erano 6 persone: il proprietario, la moglie, la suocera e i tre figli. Un vicino, 54 anni, albanese, ha respirato del fumo nel tentativo di arginare l’incendio buttando dell’acqua sulle scale ed è stato trasportato all'ospedale di Camposampiero, dove è rimasto in osservazione per gli esami di rito, quindi è stato dimesso e ha fatto rientro a casa. L'esatta dinamica dell'innesco è al vaglio dei vigili del fuoco di Padova. Sul posto per i rilievi anche i carabinieri.

A FUOCO FIENILE. Un corto circuito, invece, all'origine dell'incendio scaturito in via Palù a Brugine alle 2.45 da una plafoniera a neon e che ha interessato un fienile che ha subito danni strutturali a muri, travi in legno che sorreggono il tetto e masserizie varie. Solo fumo, fortunatamente, penetrato da una stanza nell'abitazione attigua. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e i carabinieri del Norm di Piove di Sacco, anche personale dell'Enel per il ripristino del contattore andato a fuoco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento