menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Silos divorato dalle fiamme: vano il tentativo degli operai di domare l'incendio

Mercoledì sera nella zona industriale di Candiana, l'essiccatoio di una fabbrica che produce cereali è stato invaso dalle fiamme dopo una possibile autocombustione

Il rogo divampato in serata ha avvolto un silos pieno di oltre mille quintali soia.

La dinamica

L'incendio è scaturito verso le 19 all'interno dell'azienda Cereali Più in via dell'Artigianato a Candiana. Le fiamme sono partite da un silos pieno di soia in fase di essiccazione, che probabilmente ha generato un'autocombustione. Questa la prima ipotesi emersa, anche se le cause sono ancora al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. I dipendenti e il proprietario si sono inizialmente accorti del fumo e hanno cercato di spegnere il principio di incendio da soli, ma l'apertura di una porta è stata fatale: l'ingresso dell'ossigeno nel silos ha accelerato la combustione generando una fiammata che in breve tempo ha investito la struttura.

Lo spegnimento

A quel punto sono stati chiamati i vigili del fuoco arrivati da Padova, Cavarzere e Piove di Sacco con quattro automezzi alle 20. Complesse le operazioni di spegnimento, andate avanti per quasi otto ore e terminate solo alle 3.30 del mattino. I dieci operatori hanno raffreddato e svuotato il silos, rimuovendo i quintali di soia andati in cenere. Non si registrano feriti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento