menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano dà fuoco alla legnaia, un carabiniere lo salva dal rogo

Il fatto stamattina alle 10 in via Corso a Camposampiero. Protagonista un 70enne che, in lite con i parenti, ha appiccato il fuoco all'annesso rustico dell'azienza agricola. Avvolto dalle fiamme, è stato salvato dal maresciallo Claudio Girolimetto

Non è ancora chiaro se l'obiettivo finale fosse solo distruggere la legnaia dell'azienda agricola di famiglia o anche quello di suicidarsi.

LITIGI PER L'EREDITÀ. Questa mattina, intorno alle 10, un anziano di 70 anni residente in via Corso a Camposampiero ha rischiato di morire dopo aver appiccato il fuoco a un annesso rustico. L'uomo sarebbe da anni in lite con i parenti per questioni, pare, legate all'eredità. Questo il contesto in cui sarebbe maturato il gesto.

IL SALVATAGGIO. A salvarlo, però, il pronto intervento del maresciallo Claudio Girolimetto, comandante della stazione locale dei carabinieri, accortosi dell'incendio mentre si trovava in zona per i rilievi di un incidente avvenuto sempre in mattinata poco distante. Il maresciallo Girolimetto non ha esitato ad utilizzare la propria giacca di servizio per spegnere le fiamme che avvolgevano il corpo dell'anziano. Il 70enne, successivamente soccorso dai sanitari del Suem del 118, si trova ora ricoverato in gravi condizioni al reparto gravi ustioni all'ospedale di Padova. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Cittadella. Le indagini sul caso sono condotte dai carabinieri della stazione locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento