menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La nube nera

La nube nera

Deposito di camper va a fuoco Fumo nero sui cieli dell'Arcella

Poco prima delle 18.30 di venerdì una densa nube ha oscurato la città. Sul posto i vigili del fuoco per domare l'incendio che ha travolto un capannone in via Annibale da Bassano all'imbocco di cavalcavia Camerini

Una densa nube di fumo, visibile da gran parte della città, ha annerito i cieli dell'Arcella pochi minuti dopo le 18. L'incendio, di grosse proporzioni, sarebbe scaturito da un deposito di camper e roulotte, un capannone alla fine di via Annibale da Bassano, all'imbocco del cavalcavia Camerini. Sul posto i vigili del fuoco per domare le fiamme.

AGGIORNAMENTI. Stando ai primi rilievi, non c'è dell'eternit fra i materiali andati a fuoco, le tettoie, infatti, risultano in vetro resina. Ci sarebbe, invece, un testimone oculare che avrebbe visto partire le fiamme da una baracca all'interno del campo, in uso al custode dell'area. Forse si tratta di un corto circuito. Dai primi accertamenti l'affitto dei camper era in nero, per un migliaio di euro all'anno.

L'INCENDIO. Grosso dispiegamento di mezzi e sirene spiegate. Sono una quarantina i mezzi inceneriti dal fuoco. E, mentre sopraggiungono numerose squadre, da Padova e da altre città del Veneto, l'intero quartiere si riversa sulle strade e si sentono nitidi scoppi, forse di bombole di gas presenti nei camper. Il deposito apparteneva ad un uomo noto nella zona, scomparso qualche anno fa. "Sono rientrato immediatamente a casa - racconta uno dei residenti - ho visto la nube e ho pensato potesse essere successo qualcosa anche alla mia abitazione. Per fortuna era distante, ma ci siamo spaventati".

VIABILITÀ. La polizia locale segnala problemi di viabilità: deviazioni tra cavalcavia Camerini e in via Annibale da Bassano e via Ticino. Sgomberati i giardini di via Piacentino e i residenti di via Lussino e Brioni sono stati invitati a restare chiusi in casa per evitare intossicazioni da fumo e da amianto, visto che pare che il tetto del capannone fosse rivestito del materiale cancerogeno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento