Un mozzicone e la casa va in fiamme: incendio devasta il cantiere, indagini aperte sulle cause

Il fuoco ha avvolto un edificio disabitato per motivi molto probabilmente accidentali. A bruciare per primo del polistirolo che ha fatto da conduttore, continuano le indagini dei militari

Erano le 5.30 di lunedì 23 aprile quando un passante ha lanciato l'allarme segnalando un incendio in atto in uno stabile in fase di costruzione e quindi, fortunatamente, senza nessuno all'interno. Nel cantiere allestito in via Cabrini a Vigonza ha preso fuoco del polistirolo accatastato all'esterno, a ridosso dei muri della casa.

La dinamica

A innescare la fiammata potrebbe essere stato il mozzicone di una sigaretta lanciata da un'auto in corsa, che a contatto con il materiale infiammabile ha fatto divampare il rogo. Sul posto sono arrivati i carabinieri e i vigili del fuoco, che hanno domato le fiamme e sono al lavoro per risalire alle cause dell'incendio e a eventuali responsabili.

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

I più letti della settimana

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Schianto in superstrada: tre feriti, uno è grave. Sversamento di gasolio sulla carreggiata

  • Pompa l'acqua per annaffiare il prato, donna muore folgorata nel giardino di casa

  • Falciata da un'auto, si trascina a casa col bacino rotto: caccia al pirata della strada

Torna su
PadovaOggi è in caricamento