Principio di incendio fuori dal supermercato: il cassonetto rischia di andare in fiamme

Un contenitore pubblico per la raccolta dei rifiuti ha sprigionato del fumo lungo la strada, richiedendo l'intervento dei pompieri che sono riusciti a evitare che le fiamme divampassero

Il denso fumo sprigionatosi dal bidone dei rifiuti all'ingresso del Despar

Vigili del fuoco in azione alle ore 20 all'esterno del supermercato Despar di via Monte Cengio nel quartiere Palestro, a pochi metri dalla trafficata via Vicenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incendio

A far scattare le segnalazioni alla centrale operativa è stato il denso fumo scuro che fuoriusciva da un cassonetto per il rifiuto secco proprio davanti all'ingresso del negozio, che a quell'ora aveva appena chiuso. I pompieri hanno aperto il bidone da cui il fumo, pur senza fiamme, usciva copioso e ha attirato l'attenzione di passanti e residenti allarmati. Grazie all'idrante in pochi minuti il principio di incendio è stato domato senza danni a persone o cose. Non sono chiare le cause dell'incidente, forse provocato da un mozzicone di sigaretta gettato all'interno ancora acceso. Sopra al cassonetto chiuso era posizionata una sedia da ufficio, perciò potrebbe essersi trattato di una bravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento