Incendio Elbi, i dati ufficiali: nessun pericolo per la salute, ma resta il problema dei detriti

A distanza di un giorno dal terribile incendio che ha devastato i pannelli fotovoltaici sul tetto dell'azienda, Arpav conferma che la qualità dell'aria non desta preoccupazione

Arpav ha comunicato i risultati ufficiali delle analisi effettuate dopo il rogo che nel primo pomeriggio di lunedì 28 maggio ha devastato la copertura di un capannone della ditta Elbi. La zona è fuori pericolo, ora si pensa allo smaltimento dei residui.

Fuori pericolo

La conferma è arrivata martedì pomeriggio: nelle aree residenziali vicino all'azienda di termoidraulica andata in fiamme i livelli delle sostanze potenzialmente dannose sono sotto controllo. Nessun pericolo per i cittadini dunque, come già facevano pensare i risultati dei rilievi effettuati nel corso dell'incendio e pubblicati ieri.

L'esito delle verifiche

L'Agenzia per la prevenzione e protezione ambientale ha comunicato i dati ufficiali al comune di Limena, alla Provincia, all'Ulss 6 Euganea e ai vigili del fuoco, rassicurando sulle condizioni dell'aria attorno a via Buccia, dove si era innalzata per centinaia di metri una nube nera. Le fiamme hanno intaccato solo la copertura dell'edificio, risparmiando le materie plastiche all'interno e scongiurando la combustione di elementi tossici.

I rifiuti

I campioni di aria sono stati prelevati in via Celso Basso nel quartiere Arcobaleno, dove l'allerta era più alta, ma tutti i parametri sono rimasti sotto la soglia di attenzione. L'onere maggiore resta ora quello di rimuovere i detriti prodotti dal rogo, per i quali l'azienda ha già contattato una ditta specializzata che nei prossimi giorni si occuperà dello smaltimento.

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • 600 nuovi letti di ultima generazione per l'ospedale di Padova

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Vola dal terzo piano e si schianta in giardino: cadavere scoperto da un vicino

  • Shock in stazione: dodici "morti" avvolti dai teli bianchi all'esterno dell'ingresso

  • Una “concentrazione” d'oro: “I tre Forcellini” sbancano “Reazione a Catena”

Torna su
PadovaOggi è in caricamento