rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Curtarolo / Via Tessara

Giostra a fuoco alla sagra: un mistero e tanti dubbi sull'incendio

Paura nella notte a Curtarolo dove ignoti hanno dato fuoco a una delle giostre del luna park nel parcheggio della parrocchia. Non si esclude un regolamento di conti

Un rogo improvviso nella notte, a poche ore dalla fine della sagra che aveva richiamato nella piccola frazione decine di adulti e bambini. C'è la mano dell'uomo dietro le fiamme e i carabinieri indagano per risalire all'autore.

Festa rovinata

È da poco passata la mezzanotte di giovedì a Santa Maria di Non nel comune di Curtarolo. Fino alla sera prima si è svolta la sagra della Madonna di Tessara che come ogni anno accoglie anche l'area luna park con tante giostre per bambini e ragazzi. Tra queste c'era l'autorodeo di proprietà di una 51enne di Tombolo, giostraia da molti anni. Il giorno dopo la fine della manifestazione le giostre sono state smontate e preparate per essere spostate, ma nella notte in cui sono rimaste parcheggiate accanto alla chiesa è successo qualcosa di molto grave.

I sospetti

I residenti hanno chiamato i pompieri arrivati da Santa Giustina in Colle segnalando un incendio a uno dei rimorchi. Arrivati sul posto i vigili del fuoco hanno trovato tracce di liquidi infiammabili e allertato i carabinieri per il rogo di matrice dolosa. La giostra e la biglietteria annessa sono irreparabilmente danneggiate e, anche se assicurate, sarà impossibile sistemarle.

Tanti dubbi

A infittire il mistero sugli autori e il movente del gesto ci sono i numerosi precedenti penali della proprietaria, nota alle forze dell'ordine. Si teme un regolamento di conti per uno sgarro, ma nessuna ipotesi è al momento esclusa e i carabinieri indagano per risalire ai colpevoli. La giostra è attualmente sotto sequestro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giostra a fuoco alla sagra: un mistero e tanti dubbi sull'incendio

PadovaOggi è in caricamento