menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
i rifiuti all'interno della fossa

i rifiuti all'interno della fossa

S. Lazzaro, prendono fuoco i rifiuti in fossa: rogo all'inceneritore

Nella notte nel termovalorizzatore di Padova si è sviluppato un piccolo incendio nella vasca dove vengono depositati i rifiuti prelevati per essere poi bruciati. Tempestivo l'intervento dei Vigili del fuoco: tra le cause un materasso già bruciacchiato

Principio d’incendio nella notte al termovalorizzatore San Lazzaro.

LE CAUSE. Stando alle prime ricostruzioni a prendere fuoco sarebbe stato del materiale conservato all’interno della “fossa”, la vasca con i rifiuti pronti per essere bruciati.

MATERASSO GIA' BRUCIATO. Il rogo potrebbe essere partito da un materasso. Materasso che, in questo caso, sarebbe giunto già bruciacchiato all’inceneritore, non potendo prendere fuoco automaticamente all'interno della fossa.

INTERVENTO DEI VIGILI. Forse proprio la cenere contenuta al suo interno avrebbe ripreso ad innescarsi, aiutata dall’aria prodotta dal movimento degli attrezzi. I Vigili del fuoco, comunque, sono intervenuti immediatamente sul posto e in qualche ora hanno spento il rogo.


CONTROLLI ARIA. Subito dopo l’incendio sono scattati i controlli dell’Arpav per monitorare ulteriormente la qualità dell’aria per altro già controllata quotidianamente anche in tempo reale e online sul sito Acegas-Aps.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento