Butta una sigaretta nel cassonetto, rischia di scatenare un incendio

Giovedì, nell'Alta Padovana, una banale disattenzione poteva avere serie conseguenze

Sono dovuti intervenire vigili del fuoco e carabinieri per evitare che il piccolo rogo innescato da un mozzicone mandasse a fuoco l'area ecologica di una palazzina in località Arsego.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento

É successo giovedì in via Tolomeo, dove una donna ha gettato una sigaretta ancora accesa dentro a un cassonetto adibito alla raccolta differenziata della plastica. Nel bidone erano presenti diversi altri rifiuti che a contatto con la brace ardente hanno sprigionato un denso fumo e innescato un principio di combustione a pochi metri dall'appartamento di una famiglia di origine straniera. I residenti hanno dato l'allarme chiedendo aiuto ai pompieri che sono riusciti a soffocare le fiamme prima che avvolgessero il contenitore e quelli vicini. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Campodarsego che hanno ricostruito la vicenda. Nessuno è rimasto ferito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento