menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Mpm di Santa Margherita d'Adige

La Mpm di Santa Margherita d'Adige

Incendio alla "Mpm Lucidatura" di Santa Margherita d'Adige, i rilievi eseguiti dall'Arpav

Il rogo è divampato mercoledì in via Alessandro Volta, mentre i dipendenti dell'azienda erano in pausa pranzo. Le analisi effettuate dai tecnici dell'Arpav per verificare la situazione

Su richiesta dei vigili del fuoco, il personale Arpav dei dipartimenti provinciali di Padova e Rovigo è intervenuto, lo scorso mercoledì 5 ottobre, per l’incendio alla ditta Mpm, a Santa Margherita d'Adige, in via Alessandro Volta, per verificare la situazione ambientale.

AGGIORNAMENTO. "All’arrivo dei tecnici - si legge nella nota diffusa dall'Arpav - l’incendio era già spento, a parte la presenza di fumo residuo della combustione del capannone dedicato alla verniciatura dei mobili. Le prime misure di alcuni inquinanti, quali anidride solforosa, monossido di carbonio e sostanze organiche volatili sono risultate al di sotto dei limiti della rilevabilità strumentale. È stato prelevato anche un campione d’aria con canister per la ricerca di sostanze organiche volatili. Poichè all’interno delle mura perimetrali è crollata la copertura costituita da lastre di cemento amianto (eternit) e plexiglass, è stato effettuato un prelievo di fibre di amianto aerodisperse. Gli esiti dei prelievi saranno comunicati non appena concluse le analisi di laboratorio. Arpav ha invitato il Comune ad emettere un provvedimento nei confronti del proprietario dell’immobile per la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti e delle acque di spegnimento rimaste comunque quasi del tutto all’interno del capannone".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento