Scoppia la caldaia, pioggia di detriti sulle case e le auto in sosta

In un complesso residenziale di Pozzonovo una fuga di gas avrebbe causato lo scoppio di una caldaia e un principio di incendio. Recinzioni e serramenti sono rimasti danneggiati

Un'immagine dell'intervento. Si notano i detriti sparsi a terra

Attimi di paura nella tarda mattinata di mercoledì in via Rabin a Pozzonovo, dove i residenti sono rimasti terrorizzati dalla deflagrazione di una caldaia all'interno del complesso residenziale Clessidra.

Le cause

Sul posto si sono precipitati i pompieri di Este, che dentro un appartamento hanno trovato un principio di incendio ormai spento e diversi danni causati dallo scoppio. Dalle prime analisi all'origine dell'episodio vi sarebbe una fuga di gas: un malfunzionamento avrebbe provocato la perdita, che ha innescato il fuoco e provocato l'esplosione.

I danni

Le fiamme si sono soffocate da sole, ma i danni sono stati ingenti. I detriti della parete a cui era poggiata la caldaia sono schizzati contro una vetrata e un'auto parcheggiata, colpendo anche i balconi esterni e alcuni muretti. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. I carabinieri hanno seguito le operazioni di messa in sicurezza, al termine delle quali tutti gli appartamenti sono stati dichiarati agibili. É invece ancora in corso la conta dei danni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento