menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La colonna di fumo e le fiamme sul luogo dell'incendio

La colonna di fumo e le fiamme sul luogo dell'incendio

Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

Uno spaventoso incendio ha interessato la sede dell'azienda a San Pietro in Gu. Le cause sarebbero accidentali, distrutto un magazzino. Accertamenti in corso su aria e acqua

«Non uscite»

Sul posto stanno intervenendo anche i tecnici di Arpav, come chiarito dal sindaco Paolo Polati che ha diramato un avviso urgente. Il Comune ha infatti attivato il piano di protezione comunale e il centro di coordinamento comunale (Coc) all'uffcio del settore tecnico. «Si consiglia di rimanere chiusi in casa tenendo chiuse porte e finestre fino a nuove indicazioni» si legge nella nota.

Bollettino Arpav

Nel primo pomeriggio Arpav ha diffuso una nota ufficiale circa il proprio ruolo nell'intervento. Immediati accertamenti sono stati condotti mentre il rogo divampava: certificata la presenza di vento da nord-ovest, i tecnici hanno monitorato l'area dello stabile con fiale colorimetriche e altri strumenti, senza rilevare composti volatili a base di cloro in quantità preoccupante. Nella zona delle ricadute l'aria è stata campionata con canister e i risultati ufficiali sono in fase di elaborazione (entro domani), come pure quelli sui microinquinanti ricercati con una pompa ad alto flusso (attesi in 48-72 ore). Occhi puntati anche sulle acque insieme al Consorzio di bonifica di Cittadella, con controlli a campione nei canali a valle del sito e lungo il Ceresone, dove è confluita l'acqua usata per lo spegnimento dell'incendio. Tali verifiche proseguiranno anche nella giornata di giovedì, mentre ulteriori prelievi di aria sono in corso nella zona delle scuole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento