Pedone investito da un'auto in corsa, due mesi di ricovero: denunciata l'investitrice

Deve rispondere di lesioni personali la donna padovana che lo scorso gennaio investì un pedone costringendolo a un ricovero di due mesi. L'uomo è stato dimesso il mese scorso

Forse complice il buio di una sera di fine gennaio, un 49enne santagiustinese si è visto piombare addosso l'auto condotta dalla trentenne, che oggi si è vista denunciare.

L'incidente

Sono le 20.30 del 25 gennaio, i due protagonisti dell'incidente stanno percorrendo via Rettilineo, l'arteria che congiunge le frazioni di Bottacin e Cecchin, nelle campagne di Santa Giustina. Lui è a piedi, lei al volante della sua Fiat Punto. All'improvviso il botto, con il pedone centrato e sbalzato a terra. L'uomo è stato soccorso dai paramedici e portato a Camposampiero. Dopo le prime medicazioni, il trasferimento in Ortopedia dove è rimasto ricoverato fino al 18 marzo. Ottanta i giorni di prognosi totali per guarire completamente.

Le indagini

Sul luogo dell'incidente erano intervenuti i carabinieri di Cittadella, che viste le circostanze dell'investimento hanno avviato una serie di accertamenti per chiarire dinamica e cause. Accertamenti conclusi nei giorni scorsi, che giovedì mattina hanno portato alla denuncia della donna, residente nell'Alta. L'accusa è di lesioni personali poiché la prognosi del ferito è stata superiore ai quaranta giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere in un campo, è un cacciatore sessantenne scoperto da un agricoltore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento