rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Villafranca Padovana

Si allunga la scia degli incidenti sul lavoro: amputazione dopo lo schiacciamento

Per un 43enne dipendente di una ditta di logistica è stata necessaria l'amputazione dopo essere rimasto incastrato sotto a un macchinario. Per fare luce indagano i carabinieri

Ancora un episodio drammatico legato alla mancata sicurezza sul posto di lavoro. Dopo la terribile tragedia che ha colpito Acciaierie Venete, il giorno prima del presidio che ha portato più di mille persone fuori dallo stabilimento di riviera Francia un altro lavoratore è rimasto gravemente ferito.

La dinamica

É successo all'interno di un capannone nella zona industriale di Villafranca Padovana, dove giovedì 17 maggio un 43enne di Monselice ha avuto un incidente con un muletto. L'uomo, dipendente di una ditta che opera nel campo della logistica, durante una fase di manovra è rimasto incastrato con una mano sotto al mezzo.

Le cure

I colleghi hanno immediatamente chiamato i soccorsi, arrivati sul posto con un'ambulanza che ha estratto l'uomo, stabilizzandolo e trasportandolo d'urgenza in ospedale. Dopo il ricovero i medici purtroppo hanno dovuto amputare una falange del dito medio, troppo danneggiata per essere salvata. Sul caso indagano i carabinieri, per chierire le dinamiche dell'incidente ed eventuali responsabilità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allunga la scia degli incidenti sul lavoro: amputazione dopo lo schiacciamento

PadovaOggi è in caricamento