rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca San Giorgio in Bosco / Via Consorti, 38/a

Il camice si impiglia nel macchinario, operaia rischia il soffocamento

La donna è ricoverata in prognosi riservata. Stava lavorando vicino a un macchinario avvolgi cavo che le ha afferrato il camice

Il camice da lavoro è rimasto incastrato nel macchinario e ha rischiato di strangolarla. La donna è stata portata d’urgenza in ospedale. La prognosi è riservata.

L’incidente

Nella mattinata di lunedì 18 ottobre è avvenuto un altro incidente sul lavoro. Una 62enne stava lavorando alla ditta FilTessil sas di San Giorgio in Bosco, di via Consorti. Si trovava a fianco di una macchina avvolgi cavo: ad un certo punto la macchina ha afferrato un lembo del suo camice da lavoro. La donna è rimasta intrappolata e la stretta talmente forte che ha rischiato il soffocamento. A prestare i primi soccorsi sono stati i carabinieri di Tombolo in attesa che arrivassero i sanitari. Uno dei militari ha praticato il massaggio cardiaco sostituendo uno dei colleghi della 62enne che lo stava facendo da qualche minuto. Priva di sensi è stata portata al pronto soccorso di Padova, in prognosi riservata. Alla ditta è arrivato il personale dello Spisal che dovrà capire cosa abbia causato l’incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il camice si impiglia nel macchinario, operaia rischia il soffocamento

PadovaOggi è in caricamento