Cronaca

Incidente montagna Cima Banche Scialpinista padovano s'infortuna

Sabato, un 45enne padovano di Limena e un 40enne trevigiano di Oderzo sono caduti, riportando entrambi un probabile trauma al ginocchio, che ha impedito loro di proseguire nel rientro da Forcella Col Fiedo

Forcella Col Fiedo

Partiti da Cima Banche con gli amici, due scialpinisti sono risaliti fino a Forcella Col Fiedo, per poi ridiscendere per l’omonimo vallone. Arrivati 500 metri circa più sotto dove il versante spiana, F.S., 45enne padovano di Limena, e L.Z., 40enne trevigiano di Oderzo, sono caduti, riportando entrambi un probabile trauma al ginocchio, che ha impedito loro di proseguire nel rientro a Cima Banche.

I SOCCORSI. Allertato il 118, in loro aiuto è stato inviato l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Dopo averli individuati nella perlustrazione, l’eliambulanza ha sbarcato nelle vicinanze il tecnico del soccorso alpino, che li ha raggiunti e imbarcati in hovering. Entrambi sono stati accompagnati all’ospedale di Cortina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente montagna Cima Banche Scialpinista padovano s'infortuna

PadovaOggi è in caricamento