Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Alessandro non ce l'ha fatta. Troppo gravi le ferite riportate dopo l'incidente in moto

Il giovane 18enne di Camposampiero è deceduto all'ospedale di Padova dopo quasi 10 giorni di coma farmacologico. Lo scontro risale al 25 giugno scorso. Mentre tornava a casa da lavoro aveva colpito un cordolo di una ciclabile non lontano dalla sua abitazione

La giovanissima vittima, Alessandro Barison

Non ce l'ha fatta Alessandro Barison, il 18enne residente a Camposampiero coinvolto in un incidente in moto lo scorso 25 giugno. Troppo gravi le ferite riportate nello scontro con un cordolo mentre era in sella alla sua Ktm 125. Dopo una settimana di coma farmacologico lo studente, che frequentava il quarto superiore all'istituto alberghiero Maffioli di Castelfranco Veneto, purtroppo è deceduto.

L'incidente

La sera del 25 giugno Alessandro stava tornando a casa dal ristorante di famiglia (la pizzeria Mistero, in zona Straelle di Rustega) nel quale lavorava come cameriere, quando ad un tratto ha colpito con la sua moto un cordolo della ciclabile di Camposampiero, venendo così sbalzato per metri lontano dalla sue due ruote. L'impatto con l'asfalto era stato violentissimo e le sue condizioni erano apparse subito molto gravi, tanto da procedere ad un primo ricovero all'ospedale di Castelfranco e poi a quello definitivo a Padova dove però, nonostante le cure dei medici, è deceduto oggi 3 luglio. Sul sinistro indagano comunque ancora i carabinieri di Cittadella. E' la seconda tragedia che vede coinvolto un giovanissimo nel giro di pochi giorni nel padovano. Giovedì in via Chiesanuova aveva perso la vita il 17enne Piergianni Cesarato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandro non ce l'ha fatta. Troppo gravi le ferite riportate dopo l'incidente in moto

PadovaOggi è in caricamento