menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Angelo Masiero

Angelo Masiero

Incidente a Monselice, pensionato in bici investito da 19enne in auto

La vittima è Angelo Masiero, 75 anni residente in paese. Il fatto questa mattina alle 7.40 sulla strada regionale 10 a Marendole. La Toyota Yaris del neopatentato di Sant'Urbano è finito sulla corsia opposta su cui viaggiava l'anziano

È morto questa mattina intorno alle 7.40 in un incidente stradale Angelo Masiero, pensionato 75enne di Monselice, noto in paese perché aveva gestito un distributore di carburanti, quindi due bar prima in località San Giacomo e poi all'interno del centro Le Torri. Masiero aveva arbitrato per tanti anni anche le partite del settore giovanile della società locale La Rocca calcio, molto attivo nella parrocchia di residenza, quella di San Giacomo, come volontario, era anche un appassionato ciclista.

L'INCIDENTE. L'anziano era proprio in sella alla sua bicicletta lungo la strada regionale 10 in direzione Este all'altezza di Marendole quando è stato investito dalla Toyota Yaris condotta da un 19enne neopatentato di Sant'Urbano che viaggiava sull'altra corsia della carreggiata in direzione opposta e che però improvvisamente – per cause ancora al vaglio della polizia municipale intervenuta sul posto per i rilievi - ha perso il controllo della propria auto finendo prima contro il ciclista e infine nel fossato.


INUTILI I SOCCORSI. Per il pensionato, nonostante i soccorsi dei vigili del fuoco e dei sanitari del 118, non c'è stato nulla da fare, mentre il giovane che lo ha investito è stato portato all'ospedale locale senza gravi ferite ma sotto choc per l'accaduto. Il 75enne lascia la moglie Neva, il figlio Augusto, la nuora Gloria e gli adorati nipotini Andrea, Filippo, Alessandro e Francesco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento