Incidenti stradali Noventa Padovana / Via Argine Sinistro Brenta

Auto nel fiume Brenta a Noventa Estratta la vittima, è un 43enne

Un testimone ha visto la minicar avvicinarsi lentamente al fiume in via OltreBrenta. Recuperato il corpo, appartenente a un disabile di Dolo in cura a Noventa, che in passato aveva già tentato di togliersi la vita

Il corpo di un uomo di 43 anni è stato estratto mercoledì mattina da una minicar modello Jdm, finita nel fiume in via OltreBrenta, all'altezza di ponte Marziano, a Noventa Padovana.

SUICIDIO. La segnalazione ai vigili del fuoco è giunta intorno alle 11 da un passante, la vettura si trovava molto in profondità e questo ha richiesto tempo per le operazioni di recupero. L'auto, dopo aver oltrepassato la sbarra di delimitazione dell'argine, secondo quanto riferito da un testimone, si sarebbe avvicinata lentamente all'argine fino ad inabissarsi. La vittima, il cui decesso per annegamento è stato accertato dal medico legale, è un disabile di Dolo che era in cura alla cooperativa per disturbi mentali Insieme di Noventa. Aveva già tentato il suicidio due volte in passato. I motivi dell'insano gesto vanno verosimilmente ricondotti allo stato depressivo in cui versava l'uomo. La salma è stata trasferita all'istituto di medicina legale di Padova. Le indagini a cura dei carabinieri della stazione locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto nel fiume Brenta a Noventa Estratta la vittima, è un 43enne

PadovaOggi è in caricamento