menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due pedoni falciati e uccisi in tre giorni a Padova: un'altra vittima

Elena Mestre, 73 anni, di Padova, è stata investita, giovedì mattina, in via Bronzetti. Il decesso è avvenuto in serata. Martedì, la stessa tragica sorte era toccata ad un 83enne in via Santa Maria in Vanzo

Due morti sulle strade di Padova. È il pesante bilancio di una settimana da dimenticare. Nel giro di poco più di 48 ore, due pedoni sono stati travolti e uccisi mentre attraversavano sulle strisce pedonali. Dopo la drammatica vicenda di via Santa Maria in Vanzo, dove ha perso la vita Francesco Fuzzi, 83enne residente a Padova, giovedì sera, è deceduta Elena Mestre, 73 anni, residente in città, falciata, in mattinata, da un autocarro Citroen Jumper in via Bronzetti.

L'INCIDENTE. La vittima, secondo quanto ricostruito dalla polizia locale intervenuta per i rilievi, stava attraversando sulle strisce, da destra verso sinistra, quando è sopraggiunto il veicolo da G.C., 49 anni, padovano. Il conducente, proveniente da una laterale, via Pisacane, si stava immettendo su via Bronzetti. Nello svoltare a destra, probabilmente a causa di una distrazione, non si è accorto dell'anziana intenta ad attraversare, e l'ha urtata con il lato destro della parte anteriore del mezzo.

LA MORTE IN SERATA IN OSPEDALE. Sul posto sono arrivati i sanitari del Suem 118, che hanno accompagnato la donna ferita in ospedale. Il decesso è arrivato inaspettato e terribile. In un primo momento, infatti, le condizioni di Elena Mestre non avevano destato particolare preoccupazione: in pronto soccorso era stata accolta con un codice due. Tuttavia, il quadro clinico è improvvisamente precipitato, finché, alle 20.30 (l'incidente è avvenuto alle 11), la donna si è spenta, lasciando nel dolore i propri cari. Sotto choc l'automobilista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento