menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una Bmw R 1200 incidentata

Una Bmw R 1200 incidentata

Moto fuoristrada contro una roccia, muore 26enne padovano

L'incidente stradale ieri sera sulla provinciale 349 sull'altopiano di Asiago al confine tra Veneto e Trentino. Vittima Federico Rossi, che ha perso il controllo della sua moto. Con lui la fidanzata, ferita ma non in pericolo di vita

Tragico incidente stradale, ieri sera sull'altopiano di Asiago. Federico Rossi, 26enne residente a Padova in via Campagnola, è morto dopo aver perso il controllo della sua potente moto Bmw R1200 lungo la provinciale 349 ai confini tra Veneto e Trentino. Con lui in viaggio la fidanzata, rimasta ferita.

L'INCIDENTE. Secondo una prima ricostruzione da parte dei carabinieri di Asiago intervenuti sul posto per i rilievi, il giovane centauro si trovava in località Ghertele - proveniva da Lavarone e stava viaggiando in direzione di Camporovere -  quando ha perso il controllo della due ruote. Aveva delle auto davanti a sè, forse stava per accingersi ad effettuare una manovra di sorpasso, sta di fatto che con la moto è finito dalla parte opposta della carreggiata, urtando dapprima una di quelle pietre chilometriche posizionate a bordo strada e poi, perso l'equilibrio, è finito per urtare uno spuntone di roccia, che delimitava un sentiro.

I SOCCORSI. L'impatto è stato molto violento e a nulla è valso l'intervento dell'elisoccorso all'ospedale di Trento: il centauro è morto per le gravi ferite riportate durante il volo verso l'ospedale. La ragazza, che ha riportato serie ferite alle gambe ma non si trova in pericolo di vita, è ricoverata nel nosocomio di Asiago.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento