menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il luogo dell'incidente (fonte YouReporter)

Il luogo dell'incidente (fonte YouReporter)

Suv “pirata” uccide 77enne in via Vicenza: caccia all'investitore

L'incidente mortale ieri a Padova prima delle 19. L'auto pirata, risultata rubata, viaggiava in contromano e ha travolto un pensionato delle Poste, Goffredo Macolino, che stava attraversando. Il "pirata", ricercato, è fuggito a piedi

Un 30enne di carnagione chiara, alto circa un metro e 70, corporatura normale, capelli corti, con addosso jeans e maglia a maniche lunghe con delle strisce blu, forse dell'Est Europa. È questo l'identikit dell'attuale ricercato numero 1 a Padova: l'investitore pirata che ieri sera prima delle 19 ha travolto e ucciso un 77enne pensionato delle Poste, Goffredo Macolino.

IL VIDEO: I SOCCORSI SUL LUOGO DELL'INCIDENTE


L'INCIDENTE. Teatro dello spettacolare incidente mortale è stata la trafficatissima via Vicenza - in corrispondenza dell'incrocio con via Caprera, ai piedi del cavalcavia di Chiesanuova - rimasta bloccata per delle ore per i rilievi del caso. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, il giovane alla guida di un Suv Toyota Rav4 risultato rubato una settimana fa a Tombolo – il 22 marzo - avrebbe imboccato contromano a forte velocità via Vicenza provenendo da via Tirana e dirigendosi verso il cavalcavia. Dapprima avrebbe colpito un marciapiede e abbattuto un cartello. Nello stesso frangente l'anziano – residente a qualche centinaio di metri in via Tirana - stava attraversando la strada. Nello scontro, oltre al povero pedone soccorso dai passanti e deceduto quasi sul colpo, sono rimaste coinvolte altre due auto: una Porsche condotta da un uomo e una Ford Focus con a bordo una famiglia con bambini. Soccorsi, gli occupanti dei due mezzi non avrebberò però riportato lesioni nell'impatto.

IL VIDEO/1: I MEZZI COINVOLTI NELL'IMPATTO



LA FUGA E LE RICERCHE. L'investitore, dopo aver tentato di ripartire a bordo del Suv, ha optato per la fuga a piedi. Sul posto sono intervenuti i soccorsi dei sanitari del Suem del 118, i vigili del fuoco, la polizia municipale per regolamentare il traffico, nonché i carabinieri con la scientifica per i rilievi ed accertamenti del caso, tra cui la verifica della presenza di impronte o di altri indizi utili per le indagini. Fondamentali per le ricerche, tutt'ora in corso in tutta la provincia, anche le testimonianze degli altri conducenti coinvolti nell'impatto.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento