Muore tamponando il tir, grave il collega: giorni di sangue sulle autostrade

Un incidente tremendo è costato la vita a un 63enne padovano e impressionano le analogie con lo schianto costato la vita a un 46enne il giorno precedente. Ferito un altro uomo

Le operazioni di soccorso sul luogo dell'incidente

Un altro tragico incidente ha provocato la morte di un 63enne padovano, rimasto ucciso all'istante dopo aver tamponato a bordo del suo furgone un camion in autostrada.

L'incidente

Lo schianto è avvenuto mercoledì mattina lungo l'autostrada A4 poco dopo lo svincolo per San Giorgio di Nogaro nel comune di Latisana, in direzione Venezia. Antonio Bossan, residente a Cartura, viaggiava su un furgone Opel insieme a un collega. Alle 10.40 è piombato su un tir colpendolo violentemente nella parte posteriore e rimanendo incastrato sotto al mezzo pesante. Tra le lamiere contorte del furgone il 63enne non ha avuto scampo e il suo corpo esanime è stato estratto solo dopo un lungo intervento dai vigili del fuoco. Quando lo hanno liberato, i sanitari non hanno potuto far altro che decretarne il decesso.

Il ferito

É sopravvissuto il collega 46enne, anche lui padovano, che occupava il sedile passeggero. Nel tremendo impatto ha riportato alcune ferite, ma non è in pericolo di vita. Preso in carico dall'ambulanza, è stato ricoverato all'ospedale di Udine in condizioni serie. I rilievi per capire le cause del tamponamento sono stati curati dalla polizia stradale mentre i pompieri rimuovevano dalla carreggiata i mezzi incidentati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tragiche coincidenze

Bossan lavorava per un'azienda padovana come tecnico manutentore di impianti idraulici e caldaie. Un episodio drammatico quello che ha portato alla morte dell'uomo, reso ancor più inquietante dalle tante somiglianze con il tragico incidente avvenuto il giorno prima sempre in terra friulana in cui ha perso la vita il 46enne di Loreggia Luca Martellozzo. Entrambi i padovani percorrevano l'autostrada (la A23 nel caso di Martellozzo) e improvvisamente hanno tamponato un mezzo pesante trovando la morte, in una scia di sangue che in questi giorni sta macchiando le strade del Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento