Investe e uccide 2 operai in A5, arrestato camionista 38enne di Merlara

L'accusa è di omicidio plurimo. Risultato negativo all'alcotest, la causa più probabie dell'incidente resta il colpo di sonno. L'autista padovano ha investito due persone che lavoravano in un cantiere sull'autostrada Torino-Aosta

E' stato arrestato con l'accusa di omicidio colposo plurimo un autista di tir di 38 anni di Merlara che oggi ha investito e ucciso due persone oggi sull'autostrada A5 Torino-Aosta nelle vicinanze dello svincolo di Ivrea nel Torinese.

L'INVESTIMENTO. Il padovano Denis S. era alla guida del suo tir, proveniva da Aosta, dove aveva scaricato del legname, ed era diretto a Torino quando ha investito degli operai che stavano lavorando in un cantiere per delle operazioni di carotaggio lungo l'autostrada per il cosiddetto "nodo idraulico di Ivrea", un progetto che prevede la verifica dell'ipotesi di innalzamento della sede autostradale.

LE CAUSE AL VAGLIO. L'ipotesi più probabile intorno alla quale indaga la polstrada per spiegare l'incidente è quella di un colpo di sonno. L'autista del tir è infatti risultato negativo all'alcoltest e si è in attesa dei risultati dei test relativi a sostanze stupefacenti che, comunque, dovrebbero essere negativi. La polizia sta inoltre verificando alcune incongruenze che sarebbero state rilevate nel cronotachigrafo del tir e che al momento sono da chiarire.

MORTI UN INGEGNERE E UN OPERAIO. Le vittime sono un ingegnere, Salvatore Parco, di 35 anni, di Torino, e l'operaio Alfredo Cionfoli, di 42 anni, anche lui di Torino. Parco lavorava alle dipendenze della Ativa Engineering, società del gruppo Ativa, che è la concessionaria dell'autostrada A5 Torino-Aosta. Cionfoli lavorava, invece, per la Sicogen, società che eseguiva i lavori sull'autostrada. Parco e Cionfoli, insieme ad altri tre operai e tecnici, uno dei quali rimasto ferito, si trovavano poco dopo il cartello che indica l'inizio del cantiere. Sull'asfalto non sono stati finora rilevati segni di frenata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento