menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto dei ladri dopo lo schianto (fonte foto: vigili del fuoco)

L'auto dei ladri dopo lo schianto (fonte foto: vigili del fuoco)

Lo schianto dopo gli assalti ai bancomat: due ladri muoiono

Dopo aver fatto probabilmente saltare in aria uno sportello a Masi, nella Bassa Padovana, a Roncade, nel Trevigiano, e nel Vicentino, i 4 sono fuggiti. Durante l'inseguimento, lo schianto: due morti e due feriti

Prima gli assalti ai bancomat, poi la fuga, l'inseguimento e, infine, lo schianto. In due hanno perso la vita a causa di un tremendo incidente stradale avvenuto nella notte tra lunedì e martedì in via Bassa Trevigiana a Silea. Si tratta di due componenti di una banda che avrebbe assaltato più sportelli tra il Padovano, il Trevigiano e il Vicentino. Gli altri due complici sono invece ricoverati all'ospedale in condizioni gravissime.

UN COLPO A MASI. Alle 2.05 l'assalto con esplosivo alla Rovigobanca credito cooperativo di via Mazzini a Masi, nella Bassa padovana. Un colpo fruttato 18.630 euro. Un particolare del veicolo usato nella fuga, una Audi station wagon scura, relativo a un cerchione, nonché i soldi rinvenuti nell'abitacolo incidentato, farebbero presumere agli inquirenti che si possa trattare degli stessi quattro ladri, le cui identità sono ancora in fase di accertamento, che poco dopo a Roncade, in località San Cipriano, nel Trevigiano, hanno fatto saltare in aria il bancomat della filiale della Banca di credito cooperativo di Monastier e Silea. Non è chiaro se, in quest'ultimo colpo, siano riusciti a prelevare effettivamente del denaro o se si siano dovuti dare alla fuga a mani vuote, inseguiti dai carabinieri intervenuti subito dopo l'esplosione.

DUE MORTI E DUE FERITI. Un "guardie e ladri" terminato a Silea, in via Bassa Trevigiana, quando il conducente dell'auto in fuga ha perso il controllo. La macchina è fuoriuscita dalla sede stradale. Nell'impatto, violentissimo a causa della folle velocità, in due hanno perso la vita sul colpo. Gli altri, invece, sono stati soccorsi e trasportati all'ospedale dove attualmente si trovano ricoverati. Le loro condizioni sono piuttosto gravi. Secondo i primi accertamenti, si tratterebbe di una banda di giostrai. Le vittime sono piuttosto giovani.

L'AUTO. Le stesse persone potrebbero essere gli autori anche di un colpo ai danni di uno sportello di Breganze, nel Vicentino. Inoltre, proprio l'Audi a bordo della quale è avvenuto il micidiale schianto sarebbe stata notata più volte circolare nell'Estense dai primi di dicembre. Nel territorio erano stati segnalati diversi altri assalti a bancomat che potrebbero quindi essere ricondotti sempre alla stessa banda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento