Merlara, incidente stradale: infermiera 25enne morta dopo essere uscita fuori strada

Per Chiara Vanzo fatali le lesioni riportate nell'impatto con il palo della recizione. Due le ipotesi per spiegare l'uscita di strada: un malore o un guasto meccanico. La donna lavora in una casa di riposo di Badia Polesine

Un malore o forse un guasto meccanico, l'auto che sbanda e che esce di strada. Il mezzo, impazzito, termina la sua corsa contro il palo di una recizione. E' la drammatica descrizione dell'incidente che ha visto morire Chiara vanzo, infermiera 25enne di Melara, che nell'impatto ha riportato lesioni risultati incurabili. Il decesso è infatti sopraggiunto all'ospedale di Padova nella prima mattinata.

L'incidente è avvenuto sulla strada tra Casale di Scodosia e Merlara. La Vanzo si trovava a pochi metri dalla casa dei suoi genitori, dove era diretta. Il magistrato di turno affiderà l'autopsia sul corpo della giovane, per fare luce sulla esatta causa della morte. Compito dei periti della procura sarà inoltre capire se l'auto sia finita fuori strada autonomamente, come sembrerebbe da un primo referto dei Carabinieri della compagnia di Este che hanno condotto i rilievi del caso.

Da capire inoltre se la giovane indossasse o meno le cinture di sicurezza. Chiara Vanzo viveva a Merlara con la famiglia: un paio di anni fa si era laureata a Verona in scienze infermieristiche e lavorava in una casa di riposo di Badia Polesine.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento