Cadavere nei campi: stroncato da un malore dopo l'incidente. Era scomparso da casa

Un anziano di Vigonza è stato trovato morto a qualche metro dalla sua auto, finita in un canale. Avrebbe cercato di raggiungere la strada. Il figlio aveva denunciato la scomparsa

Il ritrovamento della Fiat Punto parzialmente inabissata

Un ritrovamento tragico quello fatto da pompieri e carabinieri nelle campagne di Vigonza. A perdere la vita l'83enne Albino Nalesso, scomparso da casa il giorno prima.

Misteriosa scomparsa

I parenti lo cercavano da martedì pomeriggio: era uscito a bordo della sua Fiat Punto per fare la spesa e non aveva più fatto ritorno nella sua casa di via Vespucci. Dopo ore di angoscia il figlio ha sporto denuncia ai carabinieri e a ventiquattr'ore dalla scomparsa la paura dei familiari ha trovato la più tragica delle risposte. Alle 15 di mercoledì una coppia a passeggio con il cane lungo l'argine del Tergola, nella zona agricola di Pionca, ha notato un'auto parzialmente inabissata e ha messo in moto la macchina dei soccorsi.

Il ritrovamento

Quando i carabinieri sono arrivati in via Murano insieme ai vigili del fuoco è emersa la triste verità. Nella poca acqua del canale di scolo che si immette nel fiume, giaceva la Fiat Punto rossa. A pochi passi, fuori dall'abitacolo, il corpo ormai senza vita dell'83enne, stroncato da un malore mentre cercava di raggiungere la strada per chiedere aiuto. Nessun dubbio sull'identità della vittima, tanto che in breve tempo sono stati avvisati i familiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dinamica

Mentre i pompieri con l'aiuto di un trattore recuperavano l'automobile, i sanitari non hanno potuto far altro che decretare il decesso e ricomporre la salma. La dinamica ricostruita dai carabinieri fa propendere per una tragica fatalità. Nalesso, che soffriva di una leggera demenza senile, avrebbe sbagliato strada una volta arrivato in via Murano, imboccando il percorso sterrato che porta sull'argine. Qui, forse nel tentativo di fare manovra, la Fiat sarebbe finita dentro la scarpata, parzialmente coperta dai circa 30 centimetri d'acqua del canale. L'anziano a quel punto sarebbe sceso inerpicandosi lungo la sponda per tornare sulla strada, ma un arresto cardiocircolatorio lo avrebbe stroncato. Esattamente due settimane fa nella Bassa è avvenuto un incidente analogo, costato la vita all'87enne Bruno Galetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: nuovi focolai sul monte Solone, tornano in volo gli elicotteri

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: calano i ricoveri e aumentano i guariti

  • Coronavirus, Zaia: «Firmata una nuova ordinanza regionale con ulteriori restrizioni»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento