menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si schianta con lo scooter: morto allenatore dopo giorni di agonia

L'uomo, Severino Massaro di 56 anni, aveva avuto un incidente stradale lo scorso 21 agosto durante un allenamento a Sossano, nel Vicentino. Poi improvvisamente le sue condizioni si sono aggravate fino alla morte di lunedì

Alla fine non ce l'ha fatta: Severino Massaro, allenatore ciclistico di 56 anni di Lozzo Atestino, è morto lunedì dopo undici giorni di agonia all'ospedale di Monselice dove era ricoverato.

L'INCIDENTE. E' morto mentre si dedicava a quella che era la sua più grande passione, il ciclismo: lo scorso 21 agosto, infatti, era salito in sella allo scooter al Velodromo di Sossano, nel Vicentino, per seguire il suo team di ciclismo quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del suo mezzo, ha sfondato una recinzione ed è volato sull'asfalto. Un incidente che è apparso subito grave. Immediatamente era stato portato all'ospedale di Vicenza dove gli erano state portate le prime cure. Poi, il trasferimento al nosocomio di Monselice dove il suo cuore ha smesso di battere solo lunedì.


LUTTO. A darne il triste annuncio la moglie Edy e i figli Enrico e Luca. Nel 2001 la famiglia era stata scossa da un altro grave lutto: ad appena 14 anni era morto l'altro figlio della coppia, Leonardo, in un incidente stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento