Ubriaco al volante, provoca un incidente stradale: frontale con una famiglia di cinque persone

Nonostante avesse bevuto troppo si è messo alla guida del suo furgone. Ha invaso la carreggiata opposta e ha centrato l'auto di una famiglia: a bordo c'erano cinque persone. Rintracciato dai carabinieri, è stato denunciato

Dopo essersi messo alla guida ubriaco ha rischiato di uccidere un’intera famiglia provocando un incidente stradale. I carabinieri di Trebaseleghe lo hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza, fuga in caso di incidente con lesioni a persone e omissione di soccorso a persone ferite.

La vicenda

Era il pomeriggio di domenica 27 settembre. Un 43enne di origine moldava e domiciliato a Castelfranco Veneto (Treviso) guidava a Loreggia sulla 308. Erano le 15.50. Aveva fatto il pieno di alcol e sbandava da una parte all’altra, la vista annebbiata. Non è chiaro se abbia avuto un colpo di sonno o semplicemente non riusciva a tenere il volante. Fatto sta che ha invaso la corsia opposta andando a scontrarsi dritto con un’auto, tamponata da quella che seguiva. L’uomo è scappato, sperando di non farsi trovare. Intanto nell’auto una famiglia di cinque persone ha rischiato grosso. Fortunatamente non hanno riportato lesioni gravi, nonostante l’impatto, e si sono fatti portare all’ospedale di Piove di Sacco per farsi curare. Nel frattempo i carabinieri si sono messi sulle tracce del 43enne e lo hanno trovato in tarda serata: aveva un tasso alcolemico di 1,88 g/l.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento