rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Incidenti stradali

Schianto ad Altedo, restano disperate le condizioni della fisiatra padovana

Daniela Primon, 65 anni, si trovava con il marito in moto quando si è verificato l'incidente. Lo schianto è avvenuto ieri in autostrada all'altezza di Altedo. Non in pericolo di vita il marito che era alla guida della Yamaha

Restano disperate le condizioni di Daniela Primon, fisiatra di 65 anni di Padova rimasta vittima di un grave incidente stradale- Si trova ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva dell'ospedale.

I fatti

Lo schianto è avvenuto il primo ottobre alle 11 lungo l'autostrada A13 nei pressi di Altedo. La donna, secondo quanto ricostruito dalla Polizia stradale, viaggiava in moto con il marito, quando avrebbe tamponato un auto, una Peugeot 2008. Fin da subito si è capito che il quadro clinico più preoccupante era appunto quello di Daniela Primon. Nell'impatto contro l'auto il suo corpo è rotolato sull'asfalto per decine di metri. E' giunta in ospedale in prognosi riservata dopo essere stata elitrasportata. Sono invece confortanti le condizioni del marito che, seppur ferito seriamente, non versa il pericolo di vita. E' rimasto miracolosamente illeso il conducente dell'auto dove la moto Yamaha dei coniugi padovani si è schiantata. 

Nel corso della giornata alcuni siti di informazione avevano riportato erroneamente la notizia della morte della 65enne. Dopo un'attenta verifica eseguita dalla nostra redazione è invece emerso che la donna si trova ancora ricoverata, in condizioni gravissime, presso l'ospedale di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto ad Altedo, restano disperate le condizioni della fisiatra padovana

PadovaOggi è in caricamento