«Siamo ai 220», poi lo schianto fatale: 35enne padovano muore dopo la diretta Facebook

La vittima è Fausto Dal Moro, 35enne residente a Reggio Emilia al pari di Luigi Visconti, 39enne di origini napoletane: l'incidente sull'autostrada A1 in provincia di Modena

Fausto Dal Moro, la vittima padovana dell'incidente

Prima la diretta su Facebook. E poi la morte: Fausto Dal Moro, 35enne padovano, e Luigi Visconti, 39enne napoletano (ma entrambi residenti a Reggio Emilia) hanno perso la vita in un drammatico incidente avvenuto poco prima della mezzanotte di sabato 19 maggio sull'autostrada A1 a Modena, all'altezza della zona di Saliceta San Giuliano.

L'incidente

La Bmw su cui viaggiavano in direzione Bologna si è schiantata contro il guardrail centrale: stando alle ricostruzioni i due sarebbero poi usciti dall’abitacolo (fermo in corsia di sorpasso) e travolti da una macchina in transito, che li avrebbe sbalzati a diversi metri dal luogo dell’incidente. A nulla è valso l'intervento dei sanitari e del medico del 118, giunti sul posto insieme ai vigili del fuoco che si sono occupati della messa in sicurezza del mezzo. I rilievi sono a stati eseguiti dalla polizia stradale, che sta ricostruendo l'accaduto per verificare la dinamica e l'eventuale presenza di altri mezzi, che al momento però non risultano coinvolti. La circolazione è stata bloccata per circa due ore e si sono formati due km di coda in direzione sud.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il video

E spunta sul profilo Facebook di Fausto Dal Moro un video inquietante: il 35enne di origini padovane, infatti, poco prima di perdere la vita ha pubblicato un “live” di poco meno di un minuto e mezzo in cui “esalta” il suo amico, soprannominato “Gigi la Trottola”, che sta guidando la Bmw. Parole agghiaccianti se unite al drammatico epilogo: «Siamo in autostrada, sulla A1, stiamo andando a Rovigo ragazzi. Siamo solo ai 200 km all'ora, sto Bmw è un mostro... Siamo ai 220, Gigi vai piano però». E alla domanda sull'eventuale fermata all'autogrill l'amico Luigi risponde «No per niente, ci stanno aspettando la droga e il resto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • Maxi-incendio ad Albignasego: a fuoco l'ex In Bloom, una persona intossicata

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Tamponi rapidi, salgono a trenta le farmacie padovane aderenti all'iniziativa: l'elenco completo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento