menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si era ribaltato con il camion: 61enne muore durante il trasporto in ospedale

L'incidente nel Veronese. L'autista, di Adria, dipendente di una ditta padovana di Correzzola che trasportava un carico di pomodori, inizialmente era apparso in buone condizioni, poi però la situazione è precipitata

In prima battuta le sue condizioni non sembravano essere così gravi, salvo precipitare dopo il ricovero a Legnago (Verona), al punto di convincere i medici a consigliare il suo trasferimento all'ospedale di Borgo Trento, dove però non è mai arrivato. Un camionista di 61 anni, residente ad Adria e dipendente di una ditta padovana di Correzzola, è morto martedì mattina in seguito ad un incidente che lo ha visto coinvolto a Villa Bartolomea, a causa di un'emorragia cerebrale.  

LA DINAMICA. Erano circa le 6.30 quando un testimone ha visto l'Iveco Magirus dell'uomo decelerare e spostarsi sempre più verso destra in via Bellini, la strada interna che conduce a Vigo: ad un certo punto il veicolo è finito con le ruote in un piccolo fossato, che lo ha fatto ribaltare contro una recinzione. Forse un colpo di sonno, o magari un malore, hanno provocato l'uscita di strada del mezzo pesante, con l'autista all'interno che ha sbattuto testa e gambe. Poco dopo sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Castagnaro, ma il 61enne era uscito da solo dal veicolo e appariva in buone condizioni.

I SOCCORSI. Così, mentre i militari chiudevano la strada per effettuare i rilievi e permettere il recupero del carico di pomodori e del tir, lui veniva trasportato al pronto soccorso del Mater Salutis per gli accertamenti e le cure del caso. Le condizioni dell'autotrasportatore però, si sono improvvisamente aggravate, tanto da provocarne il decesso durante il viaggio in direzione del Polo Confortini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento