Doppio incidente nell'Alta: corsa in elicottero per salvare il ferito, paura per due gemellini

Un primo schianto è avvenuto alle 8.30 a Villa del Conte, il secondo alle 11 a Cavino. Sette le persone coinvolte, tra cui due bambini che non sarebbero dovuti essere a bordo

Doppio incidente e doppia corsa all'ospedale di Camposampiero: nella mattinata di mercoledì due scontri hanno coinvolto quattro veicoli nell'Alta, portando al ferimento di una donna e un uomo, entrambi non in pericolo di vita.

Collisione fatale

L'incidente più grave è avvenuto alle 8.30 in centro a Villa del Conte, dove all'altezza di una rotatoria in via Tremarende due vetture Lancia Y si sono scontrate. A innescare la carambola e ad avere la peggio sarebbe stata l'auto guidata da un 54enne di San Giorgio in Bosco: l'uomo, affrontando la rotonda, avrebbe fatto una manovra spericolata tamponando l'altra utilitaria con a bordo una 56enne vicentina. La Lancia dell'uomo è finita cappottata in mezzo alla rotatoria e per estrarre il conducente è stato necessario l'intervento dei vigli del fuoco che lo hanno poi affidato ai paramedici arrivati con l'elicottero.

Il ferito

Inizialmente le sue condizioni sembravano particolarmente gravi: dopo il ricovero a Camposampiero, nel pomeriggio i medici sono riusciti a stabilizzare il 54enne dichiarandolo fuori pericolo. Illesa invece la donna alla guida dell'altra auto, sottoposta, come il ferito, ai test tossicologici per valutare le sue condizioni alla guida. I rilievi sono stati seguiti dalla polizia locale della Federazione camposampierese, che ha anche dovuto gestire il traffico fortemente congestionato fino alla completa rimozione dei mezzi incidentati.

inciendete Alta 3-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paura per i gemellini

Gli stessi agenti sono tornati in servizio poche ore dopo a Cavino, nel comune di San Giorgio delle Pertiche. Alle 11 due furgoni si sono violentemente scontrati all'incrocio tra via Piave e via Russia, per cause ancora in corso di accertamento. Alla guida del Fiat Ducato c'era un 56enne di Campodarsego, mentre sul Fiorino guidato da un 68enne del posto c'erano anche la moglie e i due gemelli della coppia, di pochi anni. La donna è rimasta leggermente ferita ed è stata portata a Camposampiero in osservazione e con lei sono andati anche i figli piccoli, sebbene solo a scopo precauzionale. Il fatto grave è che i bambini su quel furgone non avrebbero dovuto esserci, perché il Fiorino del padre è omologato solo per due persone. Non si esclude perciò che il 68enne possa essere multato oltre a essere stato sottoposto, come l'altro conducente, agli accertamenti psicofisici. Anche in questo caso si sono formate lunghe code in tutta la zona, smaltite solo dopo alcune ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Pauroso incendio in un complesso residenziale: fiamme domate dai pompieri dopo ore

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

Torna su
PadovaOggi è in caricamento