menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I fedeli nel parco della biblioteca (fonte Facebook)

I fedeli nel parco della biblioteca (fonte Facebook)

La Diocesi mette il veto, preghiere vietate a Marija di Medjugorje

Il vescovo di Padova ha vietato l'incontro tra i fedeli e la "veggente" Marija Pavlovic, che si è trattenuta solo alcuni minuti con le centinaia di persone accorse: "Non posso pregare con voi, ma pregherò per voi"

Grande delusione per le circa 600 persone accorse, a causa del veto, posto dal vescovo di Padova, alla testimonianza di Marija. Venerdì pomeriggio, a Cittadella, era previsto l'incontro dei fedeli per pregare con la "veggente" di Medjugorje Marija Pavlovic.

IL NO DELLA DIOCESI. La motivazione del no è il rispetto delle indicazioni fornite dalla Conferenza Episcopale della Ex Jugoslavia, secondo cui le apparizioni non sono ancora state provate e quindi clero e fedeli non possono partecipare ad incontri in cui verrebbero date per accertate.

POCHI MINUTI CON I FEDELI. Marija, pur rispettando la decisione, non ha voluto mancare di salutare le centinaia di persone accorse per incontrarla. Si è trattenuta pochi minuti nel parco della biblioteca. "Non posso pregare con voi, ma preghero per voi", ha detto, distribuendo delle immagini della Madonna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento