rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Infarto in cella per il venetista che ha sparato al direttore di banca

Luciano Franceschi ha avuto un attacco di cuore in carcere e si trova ora ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Migliora invece Pier Luigi Gambarotto, manager della Bcc Padovana ferito quasi a morte

Un attacco di cuore ha colpito nelle ultime ore Luciano Franceschi, il 54enne imprenditore di Borgoricco, fervente "venetista" rinchiuso da settimane in carcere con l'accusa di tentato omicidio volontario per aver sparato e quasi ucciso lo scorso 11 febbraio il direttore della Bcc Padovana di Campodarsego, Pier Luigi Gambarotto.

IL FATTO: COMMERCIANTE SPARA AL DIRETTORE DI BANCA

L'INFARTO IN CARCERE. Mentre le condizioni di quest'ultimo, sottoposto a un lungo e delicato intervento chirurgico e non più in pericolo di vita, migliorano, per il suo attentatore, colpito in carcere da infarto e ora ricoverato all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, l'ultimo bollettino tracciava un quadro clinico poco roseo, trovandosi l'uomo in "gravi condizioni" di salute, anche se stazionarie grazie alle pronte cure mediche a cui è stato sottoposto.

IL VENETISTA: LA SERA PRIMA SU FACEBOOK AVEVA SCRITTO "ARMATEVI!"

FRANCESCHI: "MI DICHIARO PRIGIONIERO POLITICO"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infarto in cella per il venetista che ha sparato al direttore di banca

PadovaOggi è in caricamento