Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Ospedali / Via San Massimo

Infermiera sequestrata e rapinata A "salvarla" la Corri per Padova

Una 35enne è stata assalita da un individuo giovedì sera mentre saliva in auto in via San Massimo. L'aggressore l'ha legata e si è messo alla guida alla ricerca di un bancomat per farle prelevare e consegnare i soldi

Polizia

Aveva appena finito il suo turno di lavoro alla clinica geriatrica dell'ospedale di Padova, era al telefono con un'amica e stava per salire nella sua auto parcheggiata in via San Massimo quando all'improvviso è spuntato dal nulla un individuo, probabilmente un nordafricano, che minacciandola si è fatto consegnare le chiavi dell'auto per poi sequestrarla a bordo della vettura nel tentativo di rapinarla. Vittima della brutta avventura, giovedì sera alle 21, un'infermiera 35enne di Mestrino.

L'AMICA DÀ L'ALLARME. Subito l'uomo ha strappato di mano il cellulare alla donna, l'ha fatta salire nella sua Peugeot 206 a suon di spintoni, le ha sfilato la sciarpa che indossava e l'ha usata per legarla. Poi si è messo alla guida, ed è iniziato un viaggio da incubo  alla ricerca di un bancomat dal quale il malvivente intendeva far prelevare alla vittima tutti i suoi soldi. Guidava e intanto la  minacciava e le intimava continuamente di non guardarlo. Nel frattempo l'amica che aveva assistito alla brusca interruzione della telefonata e aveva provato più volte a richiamare l'infermiera senza ottenere risposta ha dato l'allarme alla polizia che ha inviato immediatamente una pattuglia in via San Massimo. Ma ormai i due si erano già allontanati.

"SALVATA" DALLA CORRI PER PADOVA. L'aggressore intanto ha imboccato via Vigonovese alla Stanga, cercava uno sportello bancomat appartato per mettere in atto il suo piano, invece proprio qui ha scorto i lampeggianti delle forze dell'ordine che stavano scortando i runners della "Corri per Padova". Temendo di essere scoperto ha fermato l'auto ed è scappato facendo perdere le sue tracce. Unico bottino il cellulare della 35enne, che le aveva sottratto in via San Massimo.

INDAGINI IN CORSO. A questo punto l'infermiera è potuta scendere e chiedere aiuto proprio agli uomini che stavano scortando la marcia serale cittadina. Sul caso indaga la polizia, la scientifica ha sequestrato l'auto e la sciarpa della donna alla ricerca di indizi utili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiera sequestrata e rapinata A "salvarla" la Corri per Padova

PadovaOggi è in caricamento