menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza stagionale in Veneto, il primo decesso è a Padova: morta donna di 61 anni

L'incidenza, nell'ultima settimana, è salita a 38,3 malati per 10mila abitanti, con circa 19mila persone che si sono ammalate. La donna deceduta era affetta da un importante deficit immunitario

Nell’ultima settimana, l’incidenza dell’influenza stagionale in Veneto è salita a 38,3 malati per diecimila abitanti, con circa 19mila persone che si sono ammalate. Purtroppo si è registrato anche il primo decesso della stagione (l’anno scorso, alla fine, furono 40), in una paziente di 61 anni, residente nel territorio dell’Ulss 16 di Padova, per la quale non è servito nemmeno il trattamento in Ecmo (Extracorporeal membrane oxigenation). La donna era affetta da un importante deficit immunitario.

PICCO PREVISTO PER METÀ FEBBRAIO. Lo comunica il settore Promozione e sviluppo igiene e sanità pubblica della Regione, nel bollettino settimanale emesso venerdì. Come in ogni annata, al momento la fascia d’età più colpita è quella tra gli 0 e 4 anni, con un’incidenza di 128,7 casi ogni diecimila abitanti. Più contenuta è la situazione negli adulti, mentre è ancora molto basso il tasso d’incidenza sugli anziani. Sulla base di questo trend, gli esperti si attendono la fase di picco nella seconda metà di febbraio. I casi gravi sinora segnalati sono in tutto quattro (3 maschi e una femmina, con un’età media di 51 anni), nessuno dei quali risultava vaccinato.

COLETTO. "Dispiace molto per la signora che ha perso la vita – dice l’assessore alla Sanità Luca Coletto – ma siamo di fronte ad una malattia che ogni anno, alla fine, provoca dei decessi, che sono una tragedia, ma che non devono ingenerare allarmi. La sanità veneta – conclude Coletto – è attrezzata ed ha tutta l’esperienza pregressa per rispondere al meglio a tutte le situazioni, anche le più complesse, che può determinare una malattia stagionale". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento