Bobina da 400 chili sul piede: infortunio sul lavoro nell'Alta Padovana

È successo in un'azienda metalmeccanica specializzata nella produzione di fili per saldatura: frattura al piede per un operaio 41enne

Carabinieri davanti all'Italfil di Gazzo

Non si ferma la scia degli infortuni sul lavoro: alla lunga lista si aggiunge quello avvenuto in un'azienda metalmeccanica dell'Alta specializzata nella produzione di fili per saldatura.

Infortunio sul lavoro

È successo all'Italfil, in via dell'Industria a Gazzo: C.C., operaio 41enne di origini romene, stava lavorando all'interno dello stabile quando una bobina di filo di rame del peso di 400 chilogrammi gli è caduta sul piede, fratturandoglielo. L'uomo è stato trasportato all'ospedale in ambulanza: sul posto anche i carabinieri per i rilievi del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento